Torre Mozza

Il prigioniero della Torre Mozza

Mario Gontier

€18

COD: GON2. Categorie: , .
autore : Mario Gontier
editore : Hogwords
isbn : 978-8897032304
formato : 16x23
lingua : italiana
link social network vai al link
tempo di consegna : 3 gg

Descrizione prodotto

Il prigioniero della Torre Mozza [Copertina Flessibile]
Mario Gontier (Autore), P. G. Tomatis (a cura di)
Copertina flessibile: 218 pagine
Editore: Hogwords (15 luglio 2013)
ISBN-10: 8897032303
ISBN-13: 978-8897032304
Due uomini stavano collocando un fornello di mina sotto la TorreMozza:
-Cosa fate?-Chiese il conte.
-Il Comune vuole fare piazza pulita di questo rudere, è ormai inutile e antiestetico… 

SINOSSI
Il prigioniero n. 35, Carlo Antonio Ludovico Berthelot, detto Tardy, è rinchiuso a Pinerolo nella Torre Mozza accusato ingiustamente di aver trafugato una pianta delle fortificazioni della città. Ha un ossessivo desiderio: vendicarsi di Socrate Papasideri, l'uomo che con la sua (falsa) testimonianza lo ha condannato all'oblio e ad una esistenza difficile e buia. Riuscirà a fuggire? Incontrerà il suo peggior nemico? La vendetta è una buona ragione per vivere? “Il prigioniero della Torre Mozza” è un romanzo storico ovvero un romanzo che racconta una storia in parte vera e in parte inventata, in luoghi reali e in un'epoca storica ben precisa in cui si descrivono con fedeltà e precisione i costumi, gli arredi, i personaggi e le idee. Dalla penna e dalle matite di Mario Gontier 226 pagine di avventure mozzafiato in grado di immergerci in un'epoca tanto affascinante quanto crudele.

RECENSIONE
“Il prigioniero della Torre Mozza” è la seconda fatica letteraria di Mario Gonier per i tipi di Edizioni Hogwords. A differenza del primo volume (Una coppia proveniente dal mistero), un romanzo onirico e fantascientifico che richiamava alla memoria i fasti e le tecniche narrative di Jules Verne, questo secondo occhieggia a uno dei padri della lingua italiana: Alessandro Manzoni. A quel ramo del lago di Como si contrappone la città di Pinerolo e le tragiche avventure di Tardy, il protagonista, non hanno come tema fondamentale la celebrazione di un matrimonio ma un altro, più fondamentale e pressante quale la sopravvivenza. Il linguaggio usato dall'autore nasce dal rispetto della Storia della lingua italiana e da una lunga e meticolosa ricerca personale tanto che potrebbe sembrare che Il prigioniero della Torre Mozza sia romanzo scritto tra il 1823 e il 1840. Ai testi si uniscono i disegni scaturiti, anch'essi, dalla fervida immaginazione dell'autore e dalla sua mano ferma e virtuosa. Il connubio tra parole e matite che riassume il volume è un raro esempio di scrittura creativa e virtuale. Il lettore, infatti, può leggere, vedere e sentire la storia come se avesse un paio di visori 3d di recente fabbricazione spendendo solo 13 euro e ordinandolo in qualsiasi libreria di Pinerolo o direttamente alla Casa Editrice inviando una mail a edizionihogwords@gmail.com

Il prezzo è comprensivo di spese di spedizione.

  • Torre Mozza
  • Torre Mozza

Rassegna stampa

Recensioni

Non ci sono ancora recensioni, vuoi essere il primo?

Scrivi la prima recensione per “Il prigioniero della Torre Mozza”

Recensioni

Non ci sono ancora recensioni, vuoi essere il primo?

Scrivi la prima recensione per “Il prigioniero della Torre Mozza”